Bimbimbici 2019, com'è andata

WhatsApp Image 2019 05 12 at 20.18.081

A Bimbimbici circa 200 ciclisti urbani con bimbi e i volontari di Fiab e tRiciclo bimbi a basso impatto rinforzano il messaggio del 21 marzo scorso quando avevano “invaso” via Garibaldi sotto palazzo Tursi: ciclo posteggi presso piazze e scuole, percorsi casa scuola in bici sicurezzae per una Genova sempre più ciclabile istituire nel Comune di Genova l'ufficio Bici.

Alla proposta il Sindaco di Genova Marco Bucci e il suo Vice Stefano Balleari hanno detto: “Ci piace l'ufficio bici! LO FAREMO!

Poi l'allegro torpedone ha salutato i rappresentanti dell'Amministrazione Comunale percorrendo un anello di 3 km nel centro cittadino transitando in piazza De Ferrari, dove i ciclisti urbani hanno disegnato un bel girotondo intorno alla fontana, e poi son partiti alla volta delle tappe successive: Fontane Marose, Piazza della Meridiana, per raggiungere infine attraverso i vicoli il mare presso la ruota panoramica.

Il mare è il nostro bene comune che dobbiamo rispettare: è quanto i bimbi hanno capito grazie ai laboratori preparati dai volontari di Slow Fish che hanno riservato un'accoglienza speciale ai BIMBIMBICI. Un grazie va anche al Consorzio Nazionale del Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio per gli omaggi offerti alle famiglie e agli espositori di Slow Fish che hanno gentilmente permesso alle famiglie di risparmiare qualche euro sul pranzo nella splendida kermesse animata da Slow Food..… Una menzione particolare va ai ragazzi della Ciclofficina Circoliamo Sampierdarena senza i quali BIMBIMBICI non sarebbe stato così bello: i 15 ragazzi hanno offerto un servizio d'ordine in bici impeccabile non solo garantendo la sicurezza dei piccoli ciclisti e i loro genitori, ma anche realizzando con entusiasmo i giochi di bici proposti dal preside ciclista Marco Adezati dell'Istituto Compresivo Castelletto che hanno contribuito a far vivere un clima di festa a tutti i partecipanti.

Una dimostrazione che pedalere è bello perchè fa bene alla salute, aiuta l'umore e soprattutto toglie auto dalle strade, questo un importante messaggio che lancia BIMBIMBICI. Aver attraversato anche alcune strade del traffico cittadino, sotto gli occhi degli automobilisti, come ad esempio in Via Roma, Fontane Marose e Caricamento, fa percepire la dignità della bici come mezzo di trasporto quotidiano e non come solo mero svago in alcuni momenti della settimana. E' in gioco la qualità della vita dei cittadini che sempre più stanno utilizzando la Bicicletta per spostarsi. Non a caso i volontari hanno rilanciato proposte fortemente simboliche come consentire la salita gratuita ai passeggeri che utilizzano la bici su funicolari e ascensori, stabilire un collegamento ciclabile tra la fine di via XX Settembre sia con Piazza Fontane Marose che con Piazza Corvetto e realizzare alcune street school al più presto.

Aumentare l'autonomia dei bimbi per raggiungere la scuola in modo sicuro, quindi diffondendo sempre più pedibus e attivando dei bicibus, decongestiona il traffico, è dimostrato: sappiamo infatti tutti quanto si svuotano le strade nei periodi di chiusura delle scuole. Le proposte socializzate anche con i comitati dei genitori delle scuole del centro cittadino hanno il pregio di essere realizzabili in tempi sensati e da oggi si rafforzano in un quadro sempre più organico. Quindi l'Ufficio Bici ha già un'agenda fitta, le proposte non mancano. Basta solo istituirlo. A noi ci è sembrato di essere stati ascoltati. Ma seguiremo a ruota gli amministratori per incalzarne la pronta realizzazione! Statene certi, la gamba non manca!

Foto dell’iniziativa al link: https://photos.app.goo.gl/mpNWdSXXy9rfJq9N8

 

Joomla SEF URLs by Artio